Bilderberg 2013: la presenza della stampa ufficiale

Bilderberg“Watford, assolata Watford, ha cambiato per sempre la conferenza segreta del Bilderberg...sui terreni del Grove è successo qualcosa di rimarchevole: si è fatta viva la stampa ufficiale.

Reuters, AP, Channel 4 News, the Times, the Telegraph, the Press Association, London Tonight. La BBC aveva almeno 3 reporter radio.

Sky News ha fatto una grande e seria intervista all'ex ministro laburista Michael Meacher: “Tutto ciò è totalmente in contraddizione con l'impegno del governo di maggiore trasparenza”, ha dichiarato.

Solo 4 Bilderberg fa, c'erano a malapena una dozzina di persone fuori dalla conferenza. Ma Watford nel 2013 è una città completamente diversa: piena di veicoli satellitari, truppe giornalistiche italiane e giornalisti del Financial Times. È una città con una “zona stampa”, che ha delle toilettes mobili e con il gel per le mani. Tutto cosi civile...La polizia che gironzola, sorride. I cuccioli di cane che si rotolano sull'erba.

Un Bilderberg carinissimo.. che non avrei mai immaginato di vedere. Fa niente il costante flusso di tecnocrati in limousine e dei miliardari degli hedge fund... Sulla collina una staccionata orrenda di acciaio e cemento: una ferita paranoica nel paesaggio. Ma laggiù al maneggio, di fronte alle ciurme giornalistiche... è dove il Bilderberg è cambiato.

Un delegato al Bilderberg 2013, che usa una copia del Daily Mail
(con la notizia di prima pagina che riguarda un fatto di pornografia)
per proteggere la sua identità dai manifestanti e dai media,
mentre arriva al Grove hotel di Watford.
Photograph: Oli Scarff/Getty Images

La politica della guerra fredda di segretezza e disimpegno, si è sciolta al sole di Watford e i giornalisti mainstream sono arrivati in massa, si son trovati un modo per parlare della conferenza. Hanno parlato di attività lobbistiche, influenza, trasparenza e democrazia.

In un Bilderberg cosi bello, non abbiamo bisogno di guardare al passato, possiamo guardare al futuro dove cose del genere saranno normali. Per la conferenza di questo anno il Bilderberg si è piegato alla pressione ed ha ingaggiato una azienda tedesca per la comunicazione. Il prossimo anno, faranno una conferenza stampa. E io non sarò seduto tra il pubblico. Non ce ne sarà bisogno”.

Estratti dall'articolo di C. Skelton, The Guardian / Traduzione e sintesi a cura di: Cristina Bassi / Fonte: cafedehumanite.blogspot.it