In Italia l'Imu aumenta fino al 1000% affossando il mercato immobiliare

CappioDopo la fiducia posta dal governo alla Camera, la legge delega fiscale prosegue tranquillamente il suo iter al Senato nella convinzione più o meno diffusa che il testo sia sostanzialmente innocuo dal punto di vista tributario.

In altre parole, che il provvedimento sposterà tasse da una parte all’altra, con l’obiettivo di migliorare il sistema senza aumentare però la pressione complessiva delle imposte su famiglie e imprese.

In realtà, all’interno del provvedimento c’è una bomba pronta ad esplodere, con effetti devastanti per i contribuenti.

Quando la riforma del catasto diventerà operativa, infatti, sugli italiani si potrebbe abbattere una delle stangate più violente che si sia mai vista.

A poco servirà la clausola di salvaguardia sull’invarianza di gettito, un principio già contenuto nella prima formulazione della legge delega uscita da Palazzo Chigi lo scorso aprile e rafforzato durante il passaggio parlamentare.

I tecnici e gli esperti sono infatti concordi nel ritenere praticamente impossibile modulare le compensazioni fiscali (attraverso abbassamenti delle attuali aliquote dell’imposizione sulla casa) in modo tale da neutralizzare l’effetto della riforma.

Il risultato, con tutta probabilità, sarà un bagno di sangue.

Fonte: liberoquotidiano.it