Germania: i contribuenti pagheranno per i profughi 25 mld di euro

Angela MerkelLa Germania inizia a fare i conti con i costo derivanti dalle bizze umanitarie di Merkel.

Il costo, secondo la banca d’investimento giapponese Mizuho, nei prossimi due anni potrebbe costare ai contribuenti tedeschi oltre 25 miliardi di euro.

Ciò deriva da un calcolo di base di 12.500 euro a migrante, secondo Peter Chatwell, analista di Mizuho. Una parte della spesa dovrà essere soddisfatta dall’aumento del debito.

“Ci sarà una enorme peso fiscale nei prossimi anni. Il governo sarà costretto all’emissione di obbligazioni”.

Anche altre banche contattate da Reuters concordano con i calcoli di Mizuho.

“Sembra un punto di partenza ragionevole, ma è una questione molto complessa”, ha detto il capo economista di Investec Philip Shaw.

Intanto, il supporto per Alternativa per la Germania (AfD), un partito di opposizione di destra contro l’immigrazione, è salito al suo livello più alto da quattro mesi, secondo un sondaggio ha di martedì.

Il governo tedesco ha stanziato 6 miliardi di euro per affrontare l’emergenza.

I contribuenti tedeschi pagheranno per rifornire le multinazionali tedesche di lavoratori low-cost, che, in un circolo vizioso, impoveriranno gli stessi operai che li manterranno. Geniale.

Articolo della Reuters: reuters.com / Fonte: voxnews.info

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare se sei un lettore o un robot.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.