Nigel Farage avverte: hanno in mente di instaurare una dittatura

Nigel FarageCon i crescenti timori riguardo la stabilità dell’eurozona, l’Unione Europea si trova davanti al baratro. Ecco una intervista a Nigel Farage, in cui possiamo sentire la sua opinione riguardo la situazione. Farage sostiene, che nel giro di pochi mesi, si tenterà di imporre una dittatura in Europa. “Francamente, tutto sta cadendo in pezzi. E nel bel mezzo di questa baraonda, la signora Merkel se ne esce dicendo: ‘Il trattato fiscale non può essere rinegoziato, va mantenuto.’ Spero che questo sia uno dei rari casi di umorismo tedesco, perché la baracca non reggerà a lungo”.

Nigel Farage continua:

“Credo che l’euro e il sistema euro siano a conti fatti, la più profonda crisi che abbiamo visto. Siamo in un territorio totalmente inesplorato e caotico. Il controllo della palla è, per qualche motivo, in mano ai tedeschi. Visto che non sono stati in grado di imporre la disciplina hanno pensato che il tratto Merkozy (Trattato di Stabilità) risolvesse tutti i problemi, in questo modo la Germania, infatti, potrebbe dire: ‘Bene Grecia, devi andartene’. Il fatto è, che una volta “eliminata” la Grecia, i pezzi del domino cominceranno a cadere e questo lo sappiamo benissimo tutti.

Dire che si tratta di un casino totale è quanto mai esatto. Non si possono avere le democrazie nazionali e questa nuova forma di governo economica e politica contemporaneamente.

Sono già avvenute cose terribili. Il “sistema Europa” si è già sbarazzato di due Primi Ministri, democraticamente eletti (Italia, Grecia).

Non possono però, al momento, senza imporre una dittatura totalitaria, bloccare le elezioni nazionali dei vari paesi….

Rischiamo che lo spread sui bond si alzi a livelli del tutto folli. Con le banche francesi e tedesche in grosse difficoltà. Sono tornato oggi a Bruxelles ed ho potuto osservare la paura nei volti dei politici. Sanno che questa “cosa” (l’UE) si è trasformata in un mostro.

Non ci sono ancora molte voci politiche che hanno il coraggio di dire: ‘Stiamo andando verso l’abisso, proviamo a cambiare direzione. Proviamo a fermare questa cosa pacificamente, prima che finisca in un disastro.‘

Nella storia da sempre il sistema sostiene lo status quo dicendo:’ E’ l’unico sistema possibile, distruggetelo e finirà tutto.” Credo, tuttavia, che l’unico modo per salvarci da questa terribile spirale sia quello di eliminare pacificamente l’istituzione dell’Unione Europea prima che sia troppo tardi“.

Farage ha anche aggiunto: “E’ sorprendente. Mi riferisco al Parlamento europeo che si riunisce domani, il tema discusso sarà l’emergenza. Ma secondo voi, il signor Barroso, il Presidente della Commissione e il caro vecchio Herman van Rumpuy, il presidente europeo, saranno presenti?

No! Anche se i loro impegni fossero stati programmati, sicuramente nulla è più importante della partecipazione all’assemblea rappresentativa di circa mezzo miliardo di cittadini europei. Mettono la testa sotto la sabbia, per evitare di affrontare ciò che sta succedendo.

Quello che i simpatici ragazzi dell’Unione Europea tenteranno di fare nei prossimi mesi è instaurare, mentre la crisi peggiora di giorno in giorno, qualcosa di molto simile ad una dittatura. Non so, osservando l’umore dell’opinione pubblica, se anche questa volta riusciranno a farla franca … le somiglianze con gli anni ’30 sono piuttosto agghiaccianti…“

Fonte: neovitruvian.it (sito chiuso)

Commenti

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Acceso Me, 16/05/2012 - 21:58 - La dittatura è già qui.

Questo è un regime di ultraviolenza - diciamo ultraviolenza bianca - un regime pubblicitario e liftato - Genova 2001 è stato un puro contro-rito che ha inaugurato la realtà del Nuovo dis-Ordine Europeo e Nato come preludio dell'11 Settembre.

Ora questo Quarto Reich si appresta a divenire Quinto Reich nel dominio microscopico delle nanotecnologie...eh..eh

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Acceso Me, 16/05/2012 - 23:42 - Noi italiani non abbiamo eletto quel tipo che si chiama Monti e molto pacificamente (per ora), gli chiediamo di ritirarsi in virtù del fatto che siamo a conoscenza dei disegni della massoneria e delle sue interconnessioni col governo ebraico. Pag 66 dei Protocolli dei Savi Anziani di Sion, Protocollo n°IV "La Repubblica" e "Lo strumento dell'ebraismo: la massoneria".

Ora ci sovviene che Monti sia il presidente dell'Oto, quindi ci vorrebbe un ammutinamento globale della massoneria per tappare la bocca a Monti e a Napolitano che lo ha nominato per ordine del governo centrale israeliano, per favorire il NWO massacrandoci con chemitrails e quant'altro per ottenere il dominio sulla popolazione con il famoso controllo mentale mascherato da cooperazione per i cambiamenti climatici e il quale accordo, fu firmato da Berlusconi e Teller nel 1993 ... Berlusconi che aprì un governo con seimila miliardi di vecchie lire di debito che poi son diventate settemila miliardi di euro... E chi se li è persi? Perché dovremmo pagare il debito di un governante incapace?

Dimettendosi ha scampato il linciaggio per un pelo, ma le sue passate decisioni ci stanno ammazzando nel presente. A questo siamo arrivati per manipolare la gente ad ucciderla nelle proprie case nel caso fosse contraria a questo principio dittatoriale già in atto da forse più di 2.000 anni. Sveglia gente questa volta non devono prevalere.

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Acceso Gi, 17/05/2012 - 00:01 - Dici che con quello straccio umido alla presidenza del consiglio europeo ci riusciranno? MUAHMUAHAUAHAM

Ritratto di Anonimo

Anonimo

Acceso Gi, 17/05/2012 - 07:35 - Ma facendo 2 semplici conti, cosa ci guadagnano i Tedeschi?

Pensate ad un Europa che da un giorno all'altro si ritrovi senza euro, dove la moneta tedesca avrebbe un impennata mostruosa e sempre dove le esportazioni si bloccherebbero nel giro di poco.

Poi pensiamo all'Italia ed al resto dei paesi, Francia compresa che non accetterebbe mai di diventare suddito di sua maestà reich! Inizio da panico con monete nazionali che si svaluterebbero a 2 cifre, poi ripresa e incremento delle esportazioni...a questo punto addio strapotere Tedesco.

Fallimento della Grecia? Adesso sarebbe veramente una cosa da linciaggio, come far fallire un impresa dopo avere venduto le azioni che si avevano in tasca ad altri...in pratica un ripetersi della Parmalat a dimensioni statali (ricordo che 2 anni fa il 70% dei bond greci erano in mano Tedesca) adesso sono in mano comune.

O ci si sveglia o le previsioni a corto termine saranno nefaste per tutti tranne la Germania, ma a medio - lungo termine molto meno favorevoli per loro.