Apple applica la realtà virtuale alle automobili

Apple ha recentemente brevettato un sistema che sfrutterebbe la realtà virtuale per intrattenere i passeggeri delle auto e, in certi casi, per combattere il mal d’auto.

L’azienda ha presentato un progetto che rivede il nostro modo di vivere gli spostamenti in auto: in futuro i finestrini potrebbero essere sostituiti da grandi schermi su cui verrebbero proiettate immagini da osservare con appositi visori, che consentirebbero al passeggero di provare esperienze virtuali: ambienti diversi da quello reale, come una gita in barca o un volo in deltaplano, riunioni con i colleghi o ancora la possibilità sentirsi leggere un libro direttamente dall’autore.

Inoltre, il “restyling virtuale” degli interni consentirebbe di trasformare la propria auto da un’utilitaria a un’auto di lusso.

Un sedile smart e sensori di movimento renderebbero l’esperienza ancora più realistica.

Sarà questo il nostro modo di spostarci in futuro?

La battaglia tra competitors si fa sempre più agguerrita, ormai ci si gioca il tutto per tutto.

Foto di pixabay.com

Commenti

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare se sei un lettore o un robot.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.