Bilderberg 2015

Bilderberg 2015: bavaglio elettronico ai media

Bilderberg 2015Un esperto di comunicazione ha rivelato ai giornalisti di InfoWars l'esistenza un sofisticato sistema tecnologica per il monitoraggio, capace di interrompere le comunicazione in tutta l'area dell'Hotel.

Questo sofisticato impianto ad alta tecnologia sarebbe stato installato con lo scopo di oscurare la copertura mediatica dell'evento.

Dopo aver visitato uno dei luoghi più vicini all'Hotel Interalpen che sono ancora accessibili, gli addetti di Infowars hanno individuato un camion con impianti di comunicazione di proprietà del Ministero federale dei Trasporti e della Tecnologia. Le grandi antenne sono visibili anche sul tetto dell'hotel, così come un gigante traliccio di recente costruzione situato nella foresta vicino all'hotel.

Nelle immediate vicinanze i giornalisti di Infowars hanno colloquiato con un informatico locale il quale ha confermato che, da quando è stata eretto il traliccio, tutti i segnali della telefonia mobile non coprono più la zona intorno all'hotel. Questo signore si era anche incontrato con la polizia e con il personale addetto alla sicurezza nei pressi dell'hotel.

Bilderberg 2015: a Telfs-Buchen, in Austria, è iniziato il simposio

Bilderberg 2015Non meno di tre primi ministri europei saranno presenti, Paesi Bassi, Finlandia e Belgio. Discuteranno di “strategia europea” con il capo della Nato, Jens Stoltenberg, e il presidente austriaco, Heinz Fischer. Ci saranno due ministri delle finanze europei nella lista: quello olandese, l'altro George Osborne.

Quest'ultimo chiamato a dirigere il dicastero delle fiìnanze inglesi è un partecipante regolare del vertice Bilderberg, e quest'anno sarà a mostrare il suo bagliore post-elettorale. A differenza di quell'altro, partecipante regolare del Bilderberg, Ed Balls, che viene invitato a tornare, come "ex cancelliere ombra dello Scacchiere!.

La “patata calda” finanziaria europea, la Grecia, sarà all'ordine del giorno al convegno, ed è bene sapere che Benoît Coeuré, membro del comitato esecutivo della Banca centrale europea, sarà lì per discutere con la massima privacy con le parti interessate, con i capi di Deutsche Bank, Lazard, Banco Santander e HSBC.

La “super-scandalo” HSBC e il “calamaro vampiro” preferito di tutti, Goldman Sachs, sono entrambi molto ben rappresentati alla conferenza di quest'anno. HSBC in particolare dal suo presidente, e dalla sua frenetica direttrice legale e membro del consiglio Rona Fairhead, che è anche nel consiglio della Pepsi&Co e presidente della BBC Trust. Buono a sapersi che la BBC sia in mani sicure.

Pagine