Pericolosità dei vaccini confermata da uno studio dell'Università di Bialystok

VacciniUna recensione scientifica pubblicata dal Dipartimento di Riabilitazione Pediatrica presso la scuola medica dell'Università di Bialystok ha determinato che ci sono un certo numero di eventi avversi neurologici a seguito di vaccinazioni. Questa ricerca è specifica per le vaccinazioni polacche, ma è anche un dato utile per il fatto che molti ingredienti utilizzati ed esaminati nello studio sono ancora utilizzati in vaccinazioni in tutto il mondo.

L'Università di Bialystok è un'università medica ben nota che ha pubblicato un'enorme quantità di ricerche su vari argomenti. Le prove che sostengono i rischi dei vaccini sono irrefutabili. Ci sono
molte ricerca fatte con professionisti medici non privati, questa è una ricerca credibile che esce da università fatta da medici e professori. I professionisti medici sono generalmente guidati dalle ricerche effettuate da aziende farmaceutiche ed il vaccino da loro fabbricato. È importante guardare entrambi i lati della moneta ed esaminare tutte le informazioni disponibili prima di fare una conclusione.

Complicanze Neurologiche Post Vaccinale

Gli autori si sono concentrati sul thimerosal, altrimenti noto come etilmercurio. È noto per essere un ingrediente fondamentale nei vaccini per la conservazione. Alcune posizioni sono associate al thimerosal, compresa la tossicità del cuore, del fegato, dei reni e del sistema nervoso. Negli ultimi due decenni, le condizioni neurologiche come l'epilessia, l'autismo, l'ADHD e la ritardo mentale sono aumentate drasticamente in tutto il mondo.

Dagli anni '90 sono cominciati ad essere usati in America nuovi vaccini per neonati contenenti thimerosal. Nei vaccini DTP, Hib e Hep B, i bambini hanno ricevuto una dose di 62,5 ug di mercurio, che è 125 volte più della dose considerata sicura, pari a 0,1 ug al giorno. Queste relazioni erano il motivo per cui i paesi scandinavi hanno già proibito l'uso del mercurio nel 1990.

La ricerca ha dimostrato che esiste una relazione diretta tra timerosale e il tasso di autismo. La carta ha determinato che vi era anche una correlazione tra il numero di vaccini per il morbillo e la prevalenza dell'autismo negli anni '80. Un paio di anni fa, una corte italiana ha deciso che il vaccino MMR era la causa dell'autismo nel caso presentato. Un recente studio dell'Università della Colombia britannica ha messo in luce l'esposizione del vaccino contro l'HPV come pericoloso per la salute. I medici UBC hanno anche esposto un caso di cover-up vaccini, dimostrando attraverso i documenti ufficiali che i produttori di vaccini sono stati a conoscenza dei loro effetti avversi per diversi anni.

Effetti collaterali

I rapporti in molte riviste mediche polacche e straniere ci portano a concludere che le complicazioni postvaccinali tra i bambini possono essere osservate in casi sporadici e che sono sproporzionati ai benefici della vaccinazione nell'eliminazione delle malattie pericolose nell'infanzia.

Questo studio e molti altri lasciano dubbi sul fatto che i vaccini possono essere estremamente pericolosi per la salute umana.

Essi illustrano per primi gli effetti avversi che si verificano poco dopo la vaccinazione in quanto riconosciuti dalla legge polacca.

Questi includono:

Reazioni locali, tra cui:

reazioni locali dopo il vaccino BCG (tubercolosi)


gonfiore


linfoadenopatia


ascesso al sito di iniezione

Avversità postvaccinali del sistema nervoso centrale:

encefalopatia


convulsioni febbrili


convulsioni non febbrili


poliomielite paralitica causata dal virus vaccino


encefalite


meningite


Sindrome di Guillain Barre

Altri eventi avversi dopo l'immunizzazione:

dolori articolari


episodio hypotonic-hyporesponsive


febbre superiore a 39 ° C


trombocitopenia


piangere inconsolabilmente di continuo

Poi esplorano il fatto che il programma vaccino è aumentato drammaticamente, dal momento che questi studi e gli antigeni vengono iniettati di nuovo e di nuovo.

I medici ed i ricercatori indicano lo stato di peggioramento della salute della popolazione infantile dagli anni Sessanta, che coincidono con le vaccinazioni sempre più introdotte. Le malattie allergiche, comprese le malattie autoimmuni dell'asma, il diabete e molte disfunzioni neurologiche - difficoltà nell'apprendimento, ADD, ADHD, convulsioni e autismo - sono condizioni croniche a cui è stata portata l'attenzione.

Per quanto riguarda gli effetti del sistema immunitario, essi affermano che la pratica comune per somministrare più di un adiuvante alla volta o ripetutamente iniettando lo stesso antigene può produrre disturbi autoimmuni. Inoltre, sottolineano che la tossicità degli adiuvanti può produrre una serie di reazioni avverse. Il vaccino contro l'epatite B è noto per causare disturbo autoimmunitario fatale.

Le evidenze sperimentali dimostrano chiaramente che la somministrazione contemporanea di due o tre adiuvanti immunitari o una ripetuta stimolazione del sistema immunitario con lo stesso antigene possono superare la resistenza genetica all'autoimmunità.

Continuiamo a vaccinare la massa nonostante il crescente numero di prove che dimostrano chiaramente come i vaccini possono essere dannosi per il corpo. Il modo in cui il corpo risponde ai vaccini non è ben compreso. Con la quantità di studi pubblicati, le campane di allarme dovrebbero squillare per l'industria medica per iniziare a fare regolazioni e almeno avvertire i genitori. Questo non è destinato a creare una posizione anti-vaccini, ma a guardare a tutti i fatti rispetto a solo alcuni.

Spesso i medici non sono pienamente consapevoli dei pericoli connessi con i vaccini, né gli ingredienti e gli studi disponibili che dimostranoe che possono essere pericolosi. I medici dovrebbero essere incoraggiati a cercare autonomamente varie fonti e guardare una varietà di riviste in materia. È abbastanza possibile che si rendano conto che il mondo del vaccino non è bianco e nero e deve essere presa in considerazione seriamente quando si guarda l'attuale programma vaccino.

Un corpo crescente di prove dimostra che le molecole immunitarie svolgono un ruolo fondamentale nello sviluppo del CNS, influenzando processi quali la neurogenesi, la migrazione neuronale, la guida dell'assone, la connettività sinaptica e la plasticità sinaptica. Nonostante il dogma che le risposte immunitarie periferiche non influenzano la funzione del CNS, evidenze sostanziali puntano esattamente al contrario. Pertanto, non è ragionevole supporre che la manipolazione del sistema immunitario attraverso un numero crescente di vaccinazioni durante periodi critici di sviluppo del cervello non porterà ad esiti avversi di neurosviluppo.

Lo studio dell'Università di Bialystok:

Neurologic adverse events following vaccination

In caso di rimozione dalla fonte ufficiale per accedere allo studio utilizzare il link seguente:

Neurologic adverse events following vaccination

Fonti:

Polish Study Confirms Vaccines Can Cause Large Number of Adverse Effects

Polish Study: Neurologic Adverse Events Following Vaccination

Foto di WerbeFabrik / Fonte: nomassoneriamacerata.blogspot.ch

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare se sei un lettore o un robot.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.