Corbellerie

Matteo Renzi in delirio: «Stiamo facendo il Gottardo»

Matteo Renzi e Norman GobbiIl premier italiano cita AlpTransit tra le opere pubbliche che l'Italia sta affrontando, insieme al Brennero e alla Torino-Lione

«Siamo l'unico Paese al mondo che sta facendo tre tunnel, tre opere strepitose per il collegamento con l'Europa: il Gottardo (sic!), il Brennero e la Torino-Lione».

Lo ha detto venerdì scorso (15/04/2016) il premier italiano Matteo Renzi.

In conferenza stampa a Palazzo Chigi, sede della presidenza del consiglio, Renzi parlando del nuovo codice degli appalti, ha testualmente affermato:

«Siamo l'unico Paese al mondo che sta facendo tre tunnel, tre opere strepitose per il collegamento con l'Europa: il Gottardo che si inaugura il primo giugno con la Svizzera, il Brennero che abbiamo sbloccato noi e ci collega all'Austria, la Torino-Lione con la Francia. Stiamo investendo 28 miliardi di euro, ovviamente cofinanziati, per collegarci con l'Europa».

Le previsioni economiche del duo Renzi-Padoan sono smentite da Draghi

Renzi Padoan DraghiIl governo ha presentato l’aggiornamento del DEF per il 2015, il quale appare più un libro dei sogni che un serio documento di pianificazione economica.

Non ci credete? Bene, vediamo qualche dato del governo e confrontiamolo con quelli che vengono dai principali istituti di ricerca.

PIL: il premier non eletto, spalleggiato dal fido ministro Padoan ha rivisto al rialzo i dati del PIL sia per il 2015 che per il 2016, portandolo rispettivamente a +0,9% (2015) e +1,6% (2016) rispetto ai precedenti +0,6% e +1,4%.

Da dove derivi questo ottimismo non è dato sapere, dato che non più tardi di un paio di settimane fa, il governatore della BCE Mario Draghi aveva parlato apertamente di rallentamento dell’economia e quindi della crescita.

Ora, come l’Italia riesca ad andare in controtendenza con il resto dell’eurozona e, più in generale, dell’economia mondiale, non è dato sapere né il duo Padoan-Renzi ha fornito spiegazioni al riguardo.