Pornografica

Dalla Cina una bambola gonfiabile a forma di bambina. Scandaloso!

Clicca per ingrandireCosta 178 dollari, viene spedita dalla Cina, è una bambola gonfiabile a forma di bambina ed è venduta su DHgate – una delle maggiori piattaforme cinesi per la compravendita online di oggetti di ogni tipo – e, stando a quanto riportato dall’Huffington Post britannico ne sarebbero già stati venduti 57 esemplari e spediti a compratori negli Stati Uniti, Giappone, Gran Bretagna e Germania.

L’oggetto è presentato nella pagina come una “bellissima giovane bambola sessuale per gli uomini” e la descrizione sottolinea la “grande flessibilità” della bambola e il fatto che “tutti e tre i buchi possono essere usati”.

Un’associazione no profit, la Dining for Dignity, ha denunciato il prodotto con una campagna online: “Per favore, aiutateci a rimuovere questo e altri prodotti analoghi, perché questa negligenza va ad alimentare il traffico di esseri umani per il sesso, la pedofilia e gli stupri.

Dobbiamo alzare la voce e chiedere che si passi all’azione. Invita i tuoi amici a inondare i social media di DHgate con migliaia di messaggi di protesta. Dobbiamo proteggere i nostri bambini e l’ignoranza non è contemplata”.

Sembrerebbe che la chiesa cattolica faccia lucrosi affari con l’erotismo e la pornografia

Schlampen Internatn Germania una casa editrice in mano al clero vende migliaia di prodotti a luci rosse. Una casa editrice posseduta al 100% dalla Chiesa cattolica tedesca fa lucrosi affari con l’erotismo e la pornografia. Weltbild, un’importante catena di librerie attiva

In Germania una casa editrice in mano al clero vende migliaia di prodotti a luci rosse

Una casa editrice posseduta al 100% dalla Chiesa cattolica tedesca fa lucrosi affari con l’erotismo e la pornografia. Weltbild, un’importante catena di librerie attiva anche sul mercato online, ha in catalogo migliaia di titoli inequivocabili, tra i libri che vende, e in più controlla per un terzo un portale dove vengono venduti Dvd pornografici. La notizia non è in realtà una novità, ma ha creato un piccolo grande scandalo al quale i vescovi tedeschi hanno risposto con un'indignazione più che sospetta.

AFFARI COL PORNOWeltbild è un’importante catena di negozi dove vengono venduti libri, dischi, film, ed è posseduta completamente dalla Chiesa cattolica tedesca. Le quote della società sono suddivise tra numerose diocesi tedesche, che si dividono i discreti guadagni che Weltbild realizza.

L’anno scorso l’azienda ha avuto un fatturato di un miliardo e seicento milioni di euro, una cifra importante che supporta i bisogni finanziari del cattolicesimo tedesco. Un investimento nell’editoria non è in sé strano per il clero, però ha creato scandalo la pubblicazione di quanti titoli a carattere erotico Weltbild avesse in catalogo.