In California si possono comprare neonati

Neonati in venditaLegge shock appena approvata in California. Da febbraio 2016 potranno essere acquistati bambini appena nati.

Ad approvare la legge, è il ministro Abel Ainseberg, che con un gruppo di costituzionalisti e medici, ha scritto la legge, poi approvata dal Parlamento intero con 500 voti favorevoli e 250 contrari. Ben il doppio dell’aula parlamentare californiana si è espressa a favore del provvedimento.

“Molte mamme, non possono o semplicemente non hanno voglia di mantenere i propri figli.

Adesso avranno l’opportunità di monetizzare permettendo a chi ne avrà i requisiti, di acquistare neonati. Ovviamente acquistare è un termine molto forte, ma è così che avverrà, nei fatti, la cosa.

La madre naturale imporrà il prezzo al proprio neonato e la famiglia interessata tratterà solo con lei, proprietaria del figlio.

Questa legge agevolerà le pratiche di adozione, spesso, purtroppo, rivelatesi inefficaci e di troppa lunga durata per i bambini.

Ma basta parlarne, la legge ovviamente farà discutere il mondo intero, ma è un atto di civiltà dovuta e finalmente questa legge riempirà un buco troppo vasto finora scoperto”. Queste le parole del premier.

Intanto già impazzano le prime prenotazioni. Il primo bambino è stato già prenotato, appena nato, a 75mila dollari.

E voi lo fareste?

Comprereste bambini come in California? Chissà che un giorno anche in Italia possa accadere una cosa simile.

Fonte: ilgiomale.it

Commenti

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare se sei un lettore o un robot.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.