David Icke: riflessioni sul corpo mente-computer

David IckeNel seguito la mia traduzione e sintesi del video di David Icke, in cui affronta i suoi temi di fondo: la Coscienza Infinita che siamo e non il corpo mente-computer che crediamo di essere, causa una distorsione nella percezione ed è cosi che la morte può essere compresa come il movimento della coscienza fuori da questa realtà.

Un vero peccato che ancora molti associno David Icke solo al tema dei “rettliani” poiché il suo enorme contributo va ben oltre questo primo shock sull’immaginario collettivo. La chiave di volta della sua ricerca si accompagna alle scoperte e postulati della fisica quantistica: la materia solida non esiste. Ciò che esiste è energia e frequenza. Noi decodifichiamo frequenze attraverso un programma mentale… come appunto il nostro computer. Noi non siamo il vestito (corpo-mente) ma la sostanza: Coscienza Infinita, mille possibilità.

Gli esseri che sono Coscienza Infinita, qui in questo mondo operano nella coscienza del corpo: esattamente dove ci vogliono i nostri manipolatori. Perché se non andiamo a prendere là fuori [dalla percezione solo sensoriale] le nostre inspirazioni e intuizioni, dove andremo a cercarle? Certamente le cercheremo con gli occhi e le orecchie…nel mondo, in questo mondo.

Chiamo il corpo una tuta spaziale genetica. E crediamo di essere quella tuta spaziale… Ecco perché il razzismo è qualcosa di completamente folle! Siamo invece Coscienza che opera attraverso il corpo.

E il fondamento della COSPIRAZIONE è manipolare l’immaginazione di noi stessi. L’esistenza di una Coscienza Infinita è la sola verità, tutto il resto è una immaginazione di quella Coscienza, che si rende manifesta ed esperibile.

La realtà di cui stiamo facendo esperienza, che vediamo con i nostri occhi è solo un range di frequenze ed è un piccolissimo range: la cosiddetta “luce visibile”. Secondo la scienza ufficiale, lo spettro elettromagnetico è solo lo 0,005% della energia che sia nota nell’universo. Quel che vediamo con gli occhi è una frazione infinitesimale del tutto esistente. Siamo quindi “ciechi” rispetto al tutto.

Ciò che siamo a questo livello è un trasmettitore e ricevitore di informazioni. Il range di frequenze a cui abbiamo accesso, decide il range di percezione e consapevolezza della realtà di cui facciamo esperienza. Quindi tanto più si riduce il range di frequenze accessibili, tanto più si riduce la percezione e si taglia fuori il senso di “infinito” dalle persone-bersaglio.

Il corpo è un computer biologico, biologico nel senso che può pensare da solo. Sul piano fisico chiamiamo questo “evoluzione”. Se i cambiamenti dell’habitat (con cui costantemente interagiamo) sono sufficientemente lenti, i corpi degli animali evolvono per adattarsi al nuovo ambiente. Ma se è molto veloce lo chiamiamo estinzione, perché non si evolve abbastanza velocemente. È un computer all’opera.

Riceviamo informazione vibrazionale, che decodifichiamo in questa realtà. Interagiamo con questa Infinita Coscienza. La morte è il movimento della coscienza fuori da questa realtà. Le varie NDE (near death exeriences, esperienze prossime alla morte) hanno un sacco di storie che le accomunano. Le persone che le vivono e ce le raccontano ci dicono la loro esperienza quando escono dal corpo e vi ritornano. Tutte storie che avvalorano moltissimo quello che sto dicendo, sul fatto che siamo Coscienza ed il corpo è solo un veicolo. Costoro dicono di entrare in un tunnel verso un’altra realtà. E come le limitazioni in quel contesto scompaiano. Di come scompare l’intensità emozionale. La più parte della intensità emotiva è la coscienza del corpo.

Il Tempo è una invenzione. Questo tempo inventato… è al mio polso [l’orologio]. Se attraverso un certo punto invisibile sul pianeta, entro nello ieri o nel domani… Tutto questo è ridicolo. Il tempo e la sequenza sono una illusione di decodifica. Se state guardando un film alla tv. dove siete nel film …pensate che sia il presente. La scena del film che avete appena visto o lasciato, è il vostro passato e quella che non avete ancora visto è il vostro futuro. Ma tutti questi tre tempi continuano ad esistere nello stesso momento che voi state percependo come il presente.

Il Tempo è una invenzione. Questo tempo inventato… è al mio polso [l’orologio]. Se attraverso un certo punto invisibile sul pianeta, entro nello ieri o nel domani… Tutto questo è ridicolo. Il tempo e la sequenza sono una illusione di decodifica. Se state guardando un film alla tv. dove siete nel film …pensate che sia il presente. La scena del film che avete appena visto o lasciato, è il vostro passato e quella che non avete ancora visto è il vostro futuro. Ma tutti questi tre tempi continuano ad esistere nello stesso momento che voi state percependo come il presente.

Non vediamo le cose per come sono ma per come noi siamo” Thomlinson.

“Noi”, ovvero il come decodifichiamo a realtà. Quello che questa cospirazione fa è manipolare il senso di chi siamo, cosi che decodifichiamo ciò che “loro” vogliono che viviamo.

Ma cosa è questa “unità” di ciò che siamo e di cui parlo? È TUTTE le possibilità. Non c’è contraddizione nell’essere in un punto di consapevolezza dove siamo in connessione col tutto, e allo stesso tempo dove celebriamo ed esprimiamo la nostra gloriosa diversità ed unicità di percezione. L’unicità di come esprimiamo la nostra vita, sta anzi onorando l’Unità di Tutte le possibilità. Quando tutti pensano allo stesso modo è perché tutti si stanno collegando con la stessa stazione…

Pensiamo, in questo processo di decodifica, che il mondo sia la fuori. Ma è tutto una proiezione: tutto sta avvenendo nella nostra testa, mentre decodifichiamo la realtà.

Come aveva detto un grande comico americano, Bill Hicks:

“tutta la materia è semplicemente energia condensata, ad una bassa vibrazione; noi siamo tutti una sola coscienza, che sperimenta se stessa in modo soggettivo. Non esiste qualcosa come la morte e la vita è solo un sogno, e noi siamo l’immaginazione di noi stessi”.

Ed ecco il fondamento della cospirazione: manipolare l’immaginazione di noi stessi [come noi possiamo immaginarci]. L’Amore infinito è la sola verità, Tutto il resto una illusione. Tutto il resto è l’immaginazione di quella Coscienza, resa manifesta e vissuta.

Il DNA, come struttura genetica, è il disco fisso che viene tramandato attraverso la procreazione. La struttura genetica e il campo aurico, costituiscono la coscienza del corpo. Se osservate i codici che compongono il DNA, 4 codici, a seconda di come sono posti e relazionati tra loro decidono molte cose: per esempio se il vostro corpo è un topo o un umano. La differenza nella codifica relativamente a come essa si esprime nelle varie forme fisiche, è minimale. Se guardate questi codici nel film Matrix, tutto è molto simile a ciò che ho detto perché il principio in questo film è corretto. Ad un certo livello si ha un costrutto digitale ed energetico, che opera oltre la vista umana.

Ora parlano di interfaccia umano-computer, dove fanno si che il cervello metta in funzione il computer senza l’uso delle mani. La ragione di questo è molto semplice: si stanno collegando con dei computer. Cosa non ci dicono? Che questa è la realtà, è quel che è.

Se guardate al corpo umano, dal punto di vista del computer… quando il computer prende un virus e si blocca nel funzionamento, cosa diciamo? “il mio computer è morto”. Perché? Perché non può più collegarsi con la sua fonte di energia. Cosa diciamo quando le persone muoiono? Che il corpo è morto. Il computer è morto. La fonte della energia ha lasciato il corpo.

Abbiamo le tecnologie antivirus e cosa fanno? Sono programmate per attaccare virus e minacce al sistema funzionale del computer. Anche noi abbiamo un sistema antivirus: il nostro sistema immunitario, che ha lo stesso principio di fondo, perché appunto è un computer.

L’agopuntura con i suoi punti di organi e meridiani, è il “motherboard” (la scheda madre) che troviamo nel computer del corpo computer. L’energia, il CHI come dicono i cinesi (la Medicina Tradizionale Cinese) che attraversa il corpo e le sue linee, non è che informazione che passa intorno al computer-corpo, esattamente come l’informazione che passa nel nostro portatile o computer da tavolo. Quando questa energia (nel corpo) scorre in modo troppo lento in relazione ad un ottimale, il corpo comincia a dare segni di disagio-disturbo e disarmonia. Perché? Perché l’informazione che passa attraverso il corpo, viene processata in modo troppo lento, per una salute “ottimale”.

Cosa diciamo quando ci becchiamo un virus al computer? Il mio computer è maledettamente lento oggi”. È la stessa cosa.

E gli aghi di agopuntura per esempio ed altre forme di medicina alternativa, vengono usati per riarmonizzare il flusso di questa energia cosi che l’informazione che scorre nel corpo possa essere riportata al suo ottimale e noi ritorniamo ad essere in salute.Foto di pixabay.com / Traduzione: Cristina Bassi per thelivingspirits.net

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare se sei un lettore o un robot.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.