L’industria farmaceutica è la fabbrica dei malati

La Fabbrica dei Malati - LibroCome l’industria farmaceutica crea milioni di malati

“La scienza medica è un'impresa industriale gestita e controllata da produttori

(medici, ospedali, laboratori farmaceutici) che incoraggiano la diffusione di procedimenti

d'avanguardia costosi e complicati, e riducono così il malato e i suoi familiari

allo stato di docili clienti”.

Ivan Illich

“Il modello di business dell'industria farmaceutica è basato proprio sull'allargamento della sfera

delle malattie: il marketing creativo serve ad ampliare il bacino di clienti,

convincendo chi è probabilmente sano a ritenersi almeno moderatamente malato”.

Allen Frances, medico psichiatra.

La commercializzazione della malattia è l’arte raffinata di vendere malanni, un modo efficace per spacciare farmaci ed esami che portano a profitti enormi.

Tale commercializzazione richiede una regia ben precisa, degli attori principali, secondari e molte comparse. Le aziende farmaceutiche (registi e produttori) devono per forza di cose coinvolgere i medici (attori protagonisti) per prescrivere le ricette, devono coinvolgere i ricercatori (attori non protagonisti) che inventano veri e propri nuovi disturbi, i gruppi di pazienti e/o famigliari di malati (comparse) che richiedono a gran voce un supplemento di terapia, e infine i pazienti veri e propri che richiedono tali farmaci perché convinti di essere malati (spettatori incoscienti).

Lo scopo del presente lavoro è di svelare la trama e la sceneggiatura di questo documentario, visto e vissuto ogni anno da centinaia di milioni di persone… Soltanto se si conosce esattamente come lavora il Sistema si è in grado di difendersi.

Le persone prive di una corretta e completa informazione finiranno tutte, chi prima chi dopo, stritolate dalla macchina infernale del marketing farmaceutico. è solo questione di tempo.

Indice

Introduzione

  • Il mercato della malattia
  • Farmaci e sperimentazione animale
  • Big Pharma
  • Medici nel mirino
  • Principali cause di morte
  • Allarme medicalizzazione

1 - Piano conoscitivo

  • Manipolazione delle informazioni
  • Alcune tecniche del controllo

2 - Piano quantitativo

  • Abbassamento dei valori di normalità
  • Alcuni esempi di abbassamento dei valori di normalità
  • Osteoporosi
  • Neonati e percentili
  • Vaccinazioni pediatriche

3 - Piano temporale

  • Anticipazione nel tempo delle diagnosi
  • Il calendario delle malattie
  • Importanza delle parole
  • Importanza dell'informazione
  • Screening per il tumore alla mammella
  • Screening per il cancro al polmone
  • Screening per il cancro alla prostata
  • Biopsia prostatica
  • Ricerca del sangue occulto fecale
  • Che cosa rivelano le autopsie?
  • Screening del cancro alla cervice uterina
  • Screening del cancro alla tiroide
  • Mappatura dei nei: screening del cancro alla pelle
  • Screening vascolare
  • Sovradiagnosi
  • Incidentalomi
  • Markers tumorali

4 - Piano qualitativo

  • Creazione di vere e proprie malattie
  • Gravidanza e parto
  • Menopausa
  • Screening mentali
  • DSM e le diagnosi inventate
  • Disturbo disforico premestruale
  • Disturbo da ansia sociale
  • ADHD: Disturbo da deficit di attenzione e iperattività
  • DDAI: Disturbo da deficit di attenzione degli adulti
  • Disturbo bipolare pediatrico
  • Sindrome delle gambe irrequiete
  • Risultato del Disease mongering

Conclusione

  • Che cosa possiamo fare
  • Il senso della malattia

Bibliografia


Acquista subito il libro:


La Fabbrica dei Malati - Libro

La Fabbrica dei Malati - Libro

Autore: Marcello Pamio

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare se sei un lettore o un robot.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.