Giornata internazionale delle foreste. NO ai bicchieri usa-e-getta!

NO ai bicchieri usa-e-gettaAssociazioni ambientaliste in tutto il mondo hanno partecipato alla giornata internazionale contro i bicchieri usa-e-getta. Tra le associazioni che han partecipato alla giornata ci sono Reforesting Scotland nel Regno Unito, Fern in Belgio, Rainforest Relief, Green America e Stand negli Stati Uniti, Markets for Change in Australia, Robin Wood, ARA, Eco-Develop in Germania, Wuhu Ecology Center, Snow Alliance, Green Henan, China Green Student Forum, Green Longjiang, Green Camel Bell, CEPN in Cina.

Miliardi di bicchieri usa-e-getta vengono utilizzati ogni anno in tutto il mondo, uno spreco e minaccia la salute, le foreste, l'acqua e il clima globale. Chiediamo alle aziende leader e ai governi di non incoraggiare più la cultura dell’usa-e-getta, promuovendo invece bicchieri e tazze riutilizzabili. Basta bicchieri usa-e-getta!

La produzione internazionale ha raggiunto numeri astronomici: secondo Betacup claims, ogni anno vengono prodotti, consumati e gettati via 58 miliardi di bicchieri e tazze, mentre altre fonti indicano un numero due volte più alto. Secondo il Paper Calculator, per fabbricare tutti questi bicchieri di carta, serve almeno un milione di tonnellate di carta, alla cui produzione sono necessari 32 milioni di alberi e 100 miliardi di litri di acqua (pari a 43 mila piscine olimpioniche) e vengono emessi gas-serra quanto mezzo milione di automobili.

"Sin dall’età della pietra, l’umanità ha bevuto nella ceramica, nel vetro legno, metallo e altre tazze, bicchieri o coppe lavabili. - recita il “Cupifesto” - L'invenzione dei bicchieri usa-e-getta ha provocato un’impennata dei rifiuti e un avvitamento della deforestazione e dell'inquinamento. Questo è un appello alle aziende del fast-food, ai governi e alle amministrazioni affinché garantiscano a ciascuno il diritto di bere tè o caffè in bicchieri riutilizzabili. Il nostro messaggio è semplice: basta bicchieri usa-e-getta".

I bicchieri usa-e-getta, siano essi di carta, polistirolo o plastica, sono un simbolo della cultura dello spreco di risorse e della sconsiderata accettazione di volumi sempre crescenti di merci usa e getta da immettere sul mercato e nelle discariche.

Le 145 associazioni ambientaliste associate all’Environmental Paper Network e condividono una a Visione Globale per la produzione e l’utilizzo sostenibile della carta. Il primo pilastro di questa visione è la riduzione globale del il consumo di carta globale.

Fonte: salvaleforeste.it

Commenti

Paolo (non verificato)

...alle industrie della plastica poco importa delle foreste. Ma pure alla gente poco importa delle foreste. Tutti usano bicchieri di plastica e pure le bottiglie di plastica. Dicono per comodità: teorizzano che una bottiglietta di vetro potrebbe rompersi e magari (poverini...) si potrebbe ferire. Santo cielo, che gente; che mondo...

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare se sei un lettore o un robot.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.