Prostata: lo zenzero sopprime le cellule tumorali

Lo zenzero sopprime le cellule tumoraliSpesso ci è capitato di parlare di altri rimedi naturali che possono essere una valida alternativa alla cura dei Tumori.

La nostra non è un’ossessione, ma semplicemente volgiamo divulgare e far conoscere altri aspetti, che vanno al di là della medicina ma che sono ritenuti validi. E OVVIAMENTE NESSUNO VI DICE.

Di scoperte in merito alle cure alternative, ne sono state fatte molte, il più delle volte tenute nascoste o addirittura censurate.

Be, noi anche oggi vogliamo proporvi un rimedio valido ed efficace per aiutare a curare un particolare tipo di Tumore: IL TUMORE ALLA PROSTATA. Che colpisce uomini di diverse età, sempre più frequentemente. Sapete quale alimento può aiutarci nella sua cura???

LO ZENZERO… Le sue doti terapeutiche sono riportate anche dal quotidiano nazionale LA STAMPA ma mai un tg si permetterà di divulgare una notizia del genere che nuocerebbe alle tasche delle lobbie del farmaco…

Risultati importanti che riguardano questo studio sono stati pubblicati sul British Journal of Nutrition. La sostanza ha in realtà ucciso cellule umane di cancro alla prostata, mentre le cellule sane della prostata non sono state attaccate.

I risultati sono stati verificati con una di estratto di zenzero per kg di peso corporeo. In otto settimane, l’estratto di zenzero ha ridotto la crescita del tumore della prostata della metà. I ricercatori hanno stimato che 100 grammi di zenzero fresco, mangiato tutti i giorni può offrire gli stessi risultati.

Lo zenzero ha proprietà anti-infiammatorie, antiossidanti ed effetti antiproliferativi sul tumore. Tutto questo rende lo zenzero un promettente agente chemio preventivo.

Estratto di zenzero intero induce la morte ed effetti di inibizione in un ampio spettro di cellule tumorali interrompendo la progressione del ciclo cellulare del cancro e la sua riproduzione, modulando l’apoptosi.

Ma la cosa più importante è che lo zenzero non ha alcuna tossicità in condizioni normali. Assunto per via orale può prevenire o alleviare la nausea derivante da chemioterapia o cinetosi. Non solo la radice di zenzero può curare il cancro, ma è un rimedio naturale per mal d’auto, nausea, indigestione, flatulenza, coliche, sindrome del colon irritabile, perdita di appetito, brividi, cattiva circolazione, crampi mestruali, dispepsia, bruciore di stomaco, indigestione e molti altri problemi gastrointestinali.

Lo zenzero è anche un potente antinfiammatorio per problemi alle articolazioni ed è indicato per l’artrite, febbre, mal di testa, mal di denti, tosse, bronchite, artrosi, artrite reumatoide, tendiniti, colesterolo alto e la pressione sanguigna e può anche prevenire la formazione di coaguli di sangue interni. Lo zenzero è anche anti-virale e ottimo rimedio contro l’influenza.

La ricerca che riguarda lo studio e le scoperte fatte in merito a tale alimento, è stata pubblicata sulla rivista Journal del National Cancer a Gennaio 2008, grazie ad un ricercatore e che si occupa di cancro e specialista di nutrizione. Secondo studi approfonditi, si è visto che la radice di zenzero è una cura miracolosa per il cancro alla prostata che rappresenta uno dei tumori più diffusi.

Secondo i dati, si stima che circa il 40% di tutti gli uomini con un’età pari a 50 anni può sviluppare il cancro alla prostata molto più facilmente, spesso senza nemmeno sapere di essere affetto dalla malattia.

Sempre secondo lo scienziato il cancro alla prostata non uccide fino a quando non si è sottoposti a screening per poi essere trattati con Big Pharma protocolli.

I numeri per il cancro alla prostata sono destinati a raddoppiare se prendiamo in esame uomini di età pari ad 80 anni, in queste circostanze, l’incidenza è maggiore. Ciò è dovuto principalmente a diete altamente infiammatorie ricche di glutine che causano il cancro, ad OGM, zuccheri e additivi chimici in combinazione con i nostri stili di vita sedentari.

Ci sono studi che dimostrano che gli uomini che consumano grandi quantità di acido folico sintetico e ossido di zinco, hanno più probabilità di sviluppare il cancro alla prostata. Anche gli uomini che assumono grandi quantità di multi-vitamine possono sviluppare il cancro alla prostata con maggiore frequenza.

Articolo originale: naturalnews.com / Fonte: notizieonweb.altervista.org

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare se sei un lettore o un robot.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.