Crudismo

Perchè Limitare i Cibi Cotti

Perchè Ridurre i Cibi Cotti - LibroManuale per la Vitalità e il Ben-Essere

Aumenta gli alimenti freschi, di stagione, integrali, d'origine vegetale. Privilegia gli alimenti crudi, biologici e locali.

Il benessere e l’armonia interiori ed esteriori si realizzano quando ci prendiamo cura di noi stessi in maniera appropriata e cioè ci curiamo della nostra anima, dei nostri pensieri, delle nostre emozioni e del nostro corpo.

Una dieta equilibrata e salutare ci aiuta a vivere in maniera armoniosa.

René Andreani, esperto da decenni di alimentazione naturale e vegetariana, in questa sua opera ci invita a ridurre il consumo di cibo cotto. Ci spiega perché è importante mangiare deliziosi alimenti freschi, di stagione, integrali e d’origine vegetale, privilegiando quelli crudi, biologici e di origine locale.

Un libro davvero ricco di illustrazioni e consigli pratici, che propone i seguenti argomenti:

  • Obesità infantile: emergenza sociale
  • Aria, luce e respirazione: elementi vitali
  • Acqua viva: ionizzata e alcalinizzata
  • La moderna e aggiornata cucina mediterranea
  • Perchè ridurre i cibi cotti! Riduci i CMT - Cibi Termicamente Modificati dalla cottura
  • Tredici cibi killer + Dodici famiglie di alimenti molto salutari
  • Alimentazione prevalentemente crudista
  • Frullati verdi
  • Bevande ottenute da alimenti crudi (cereali, semi, germogli)
  • Alimenti crudi supernutrienti (bacche, erbe, semi, funghi, ecc.)
  • Attrezzatura per una cucina Vegano- Crudista
  • Ricette Vegano - Crudiste dello Chef Angelo Domaneschi
  • Medicina Moderna Tecnologica o Arte Medica “Tradizionale”?
  • I 5 atteggiamenti che mantengono in salute - I benefici della camminata aerobica
  • La prevenzione della vista imperfetta con i metodi naturali del dott. Bates
  • Respirazione profonda
  • Esami e analisi invasive. Auto osservazione
  • Siate determinati ma non fanatici
  • Le tappe del Ben-Essere
  • Test di valutazione della tua Salute a 5 Stelle.

L'essenza del Crudo ti permette di creare piatti sani per tutte le occasioni

L'essenza del Crudo - LibroOltre 180 ricette crudiste, vegan e biologiche

L'alimentazione viva ha a cuore l'impronta ecologica,

economica e umana degli alimenti:

essendo biologica, vegan e locale garantisce un benessere

senza il retrogusto di sfruttamento.

Piatti «sani e vivi», per tutte le occasioni: dai frullati energetici alle torte salate; dalle polpette agli sformati; dai «classici» reinterpretati come sushi, spiedini, lasagne, cannelloni e pizze ai pani da fare in casa; dalle insalatone multicolore alle golosità dolci di ogni tipo.

Tutte le ricette sono suddivise in pratiche sezioni di facile e immediata consultazione: per generi (bevande, zuppe, insalate, pâté); per metodo di preparazione (fermentazione e disidratazione); per tipologie (antipasti, piatti unici, dolci e dessert).

Coloratissime e invitanti foto accompagnano e illustrano la preparazione di ogni piatto, facilissimo da realizzare nella propria cucina grazie alle spiegazioni complete passo dopo passo, oltre a numerosi approfondimenti e consigli per mantenere uno stile di vita sano e rispettoso dell'ambiente.

Il cibo perfetto è quello crudo

Cibo crudoI cibi crudi sono il cibo perfetto per l’uomo e possono portarlo ad uno stato di salute eccezionale. Mantengono il corpo pulito e libero da ingorghi. Solo i cibi crudi hanno la forza vitale e gli enzimi, che sono molto importanti per la nostra salute più delle vitamine, minerali e aminoacidi. Le vitamine, minerali e aminoacidi possono mantenerci in vita, ma la forza vitale e gli enzimi ci permette una vita radiosa.

Possiamo mangiare cibi privi di forza vitale o di enzimi e ottenere ugualmente minerali e proteine, ma non possiamo mangiare cibi con forza vitale e enzimi e non ottenere pure vitamine, minerali e proteine.

Alexis Carrel del Rockefeller Institute e Premio Nobel fu in grado di mantenere in vita per un tempo indefinito cellule di tessuti semplicemente fornendo ad esse il nutrimento e ripulendo dalle loro escrezioni tali tessuti. Le cellule crescevano e prosperavano fintanto che le loro evacuazioni venivano rimosse. Condizioni non igieniche procuravano una minore vitalità, deterioramento e morte. Carrel mantenne in vita un cuore di pollo per 29 anni, e cioè fino a quando quando qualcuno si dimenticò di eliminare le sue escrezioni!

Lo stesso vale per il corpo umano. Se non viene mantenuto pulito internamente, ha luogo una progressiva occlusione, il sangue diventa impuro e il risultato è una diminuita vitalità, malattia e un sistema immunitario a pezzi che alla fine porterà alla cosiddetta morte.

Pagine