Alimenti curativi

Le proprietà del Miele di Manuka

Il Miele di Manuka - LibroE le sue straordinarie proprietà curative naturali

Il miele di manuka è sempre più richiesto per le sue straordinarie proprietà terapeutiche!

Scoprile tutte in questo libro.

Il naturopata Detlef Mix da molti anni promuove l’utilizzo di questo prodotto naturale per scopi terapeutici e in quest’opera ci presenta:

  • la storia dell’arbusto del manuka e del miele che ne deriva,
  • le proprietà antibiotiche di questo prezioso alimento e del principio attivo che lo distingue dagli altri mieli, il metilgliossale, che è contenuto in grandi quantità solo nel miele di manuka,
  • i dati scientifici del suo uso terapeutico e i vantaggi per la nostra salute,
  • come utilizzare praticamente questo miele per curare le principali patologie della vita di tutti i giorni, dalle ferite alle scottature, dalle bronchite alla depressione, dalla colite alle infezioni da candida, dal mal di gola a diversi tipi di herpes e a molte altre malattie ancora,
  • le esperienze delle persone che si sono curate utilizzando il miele di manuka.

Nell’ultima parte del libro l’autore presenta le proprietà curative di altri prodotti naturali: propoli, polline, pappa reale, tè verde, aloe vera e cannella.

Con un utilissimo prontuario terapeutico a base di miele di manuka per molte patologie ordinate alfabeticamente e facilmente consultabili.

Le magiche virtù dell'alloro

AlloroSicuramente tutti abbiamo in dispensa le foglie d’alloro, usato generalmente per condire gli alimenti, ma non tutti conoscono gli innumerevoli benefici che questa pianta può apportare al nostro organismo.

L’alloro è, infatti, una pianta dalle mille risorse, sia per i nostri cibi che per la nostra salute.

Questa pianta, infatti, può essere usata in tantissimi modi: possiamo utilizzarla in cucina oppure fare degli infusi oppure ancora utilizzarla come un incenso.

Vediamo insieme come sfruttare al massimo tutti i benefici e le proprietà di questa meravigliosa pianta e i suoi usi.

  • L’alloro è perfetto per curare problemi di flatulenza o gas intestinali, una semplice tazza di infuso di alloro è sufficiente.
  • Regolarizza in maniera efficace la produzione di insulina per contrastare l’eccesso di zucchero nel sangue.
  • È ricca di potassio e, per questo, si raccomanda a chi soffre di dolori muscolari e perfino agli atleti, di bere una tazzina di infuso di alloro.
  • Le foglie, applicate sulle ferite o sulle bruciature come un cerotto, faranno sì che queste si cicatrizzino in pochi giorni.
  • Ha un effetto diuretico, e per questo aiuta il nostro corpo ad eliminare i liquidi in eccesso e a combattere la ritenzione idrica.

L'uomo potrebbe vivere centinaia di anni

LongevitàChi vuole vivere per sempre? Una scoperta scientifica potrebbe rivelare che gli esseri umani possono vivere per centinaia di anni. Modificando il nostro DNA, potremmo sopravvivere per centinaia di anni – se lo vogliamo.

Degli scienziati californiani hanno progettato un organismo modificato geneticamente per vivere 10 volte rispetto alla norma. È la più grande estensione della longevità mai raggiunta dai ricercatori che studiano la natura dell’invecchiamento.

Se questo lavoro potesse mai essere trasferito sugli esseri umani, ciò significherebbe che potremmo vedere un giorno persone che vivono per 800 anni. Tutto ciò sarà mai una possibilità realistica?

Valter Longo fa parte di un piccolo ma influente gruppo di specialisti in questo settore che crede che una vita di 800 anni, non è solo possibile, ma è inevitabile. È stato il suo lavoro presso la University of Southern California, che ha portato alla creazione di un ceppo di lievito che può vivere per 10 settimane o più, invece di morire alla solita età massima di una sola settimana.

Con l’eliminazione di due geni nel genoma del lievito e fornendogli una dieta ipocalorica, Longo è stato capace di estendere di dieci volte la durata della vita delle stesse cellule di lievito utilizzate dai fornai e birrai. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Public Library of Science Genetics.

Pagine