Allerte

I contenitori di plastica rappresentano un serio pericolo per la nostra salute

I contenitori di plastica rappresentano un serio pericolo per la nostra saluteI contenitori di plastica che le persone utilizzano regolarmente per consumare cibi e bevande possono danneggiare in modo significativo il normale funzionamento degli ormoni a causa degli additivi chimici utilizzati nella fabbricazione di questi prodotti.

Additivi chimici come stabilizzanti, plastificanti e agenti schiumogeni, utilizzati nella produzione di contenitori di plastica, si staccano e si propagano nel cibo consumato dall'uomo. Gli alimenti contaminati da questi agenti tossici possono causare seri problemi di salute, spiegano gli specialista nell'ambiente del Medical College of Peru.(1)

Secondo i ricercatori, gli additivi chimici possono portare all'accumulo di grassi, a problemi cardiovascolari e persino al cancro.

Lo stesso vale per i contenitori utilizzati per consumare cibi caldi. Il riscaldamento di questo tipo di vaschette - spiegano i ricercatori - genera determinati processi chimici nel materiale stesso che possono influenzare il sistema nervoso degli esseri umani e persino causare il cancro.

Funghi pericolosi: la resistenza ai farmaci antifungini mette in pericolo la salute umana

Funghi pericolosi: la resistenza ai farmaci antifungini mette in pericolo la salute umanaL'emergenza di funghi patogeni resistenti ai farmaci rappresenta una seria minaccia per il controllo delle malattie. Un rischio reale per la salute umana e animale, ma anche per i raccolti.

Sono i funghi naturali che hanno raggiunto la resistenza a un'ampia gamma di prodotti chimici.

Attualmente, funghicidi e antimicotici vengono usati come trattamenti primari per le malattie fungine negli esseri umani e nelle piante. Ma ora, gli scienziati dell'Imperial College School of Medicine di Londra(1) e dell'Università di Exeter(2) avvertono che il controllo dei funghi patogeni potrebbe diventare qualcosa di effimero, a causa della sua crescente capacità di resistere all'uso eccessivo di sostanze chimiche.

Questa scoperta dimostra che i trattamenti stanno diventando meno efficaci, il che a sua volta potrebbe portare a un aumento mondiale delle malattie umane causate da funghi, nonché a una maggiore perdita di colture alimentari e bestiame.

Quasi un quarto della popolazione mondiale potrebbe essere obeso entro il 2045

Quasi un quarto della popolazione mondiale potrebbe essere obeso entro il 2045Se la tendenza attuale è confermata, quasi un quarto della popolazione mondiale sarà obeso entro il 2045, ha avvertito un gruppo di ricercatori che hanno presentato le loro conclusioni di recente al Congresso europeo sull'obesità a Vienna.

L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) stima che circa il 13% degli adulti (l'11% degli uomini e il 15% delle donne) era obeso nel 2016. Secondo le proiezioni dei ricercatori danesi e britannici, questa percentuale aumenterà del 22% nel 2045, se nel frattempo non cambierà nulla.

“Il corso delle cose può essere invertito, ma ciò richiede politiche coordinate e volontaristiche”, ha detto uno degli autori del lavoro, il dottor Alan Moses,(1) che lavora presso la danese Novo Nordisk.(2)

Questa proiezione nasconde disparità in base al Paese. Ad esempio, se si mantiene la tendenza attuale, più della metà (il 55%) degli abitanti degli Stati Uniti sarà obeso nel 2045, contro il 39% nel 2017, secondo gli autori di questi studi, che non sono ancora stati pubblicati in nessuna rivista medica.

Essi sostengono che l'aumento dell'obesità sarà accompagnato da un aumento dei casi di diabete di tipo 2, che andrà a influenzare il 9% della popolazione mondiale nel 2017 con un susseguente incremento del 12% nel 2045, cioè una persona su otto.

Pagine