Razzismo

Trident Juncture 2015: Mega esercitazioni Nato. Messaggio di pace per Putin...

Putin e Obama“C'è qualcosa di perverso in ciò che sta accadendo a livello internazionale.

Mai, dal Kosovo ad oggi, abbiamo avuto una guerra in corso così vicina al cuore dell'Europa ma pare che a nessuno importi.

L'Ucraina è stata prima violata con un vero e proprio colpo di stato ad opera dell'Occidente, poi si è rimpiazzata la sua amministrazione con una vicina agli USA e, adesso, la si vuole trasformare in una base NATO per lanciare l'attacco finale alla Russia.

Ieri Obama ha rilasciato dichiarazioni molto preoccupanti in cui annunciava una maggiore militarizzazione dell'est Europa ma voglio ricordarvi tutto ciò che è già stato fatto per inasprire i rapporti e portarli sulla soglia di una nuova guerra mondiale.

Dopo una prima fase denominata “Noble Jump” tenuta nel mese di aprile in Polonia con la partecipazione delle forze tedesche e italiane, di recente c'è stata una seconda esercitazione in Scozia, chiamata “Joint Warrior”, che, come ammesso dalla NATO, è stata la più grande esercitazione navale mai realizzata.

Tutto questo è stato fatto per preparare il cosiddetto "Trident Juncture 2015", la più grande esercitazione militare dopo la caduta del muro di Berlino, che si terrà in Italia dal 28 settembre al 9 novembre alla presenza di tutte le forze della NATO.

Andrzej Duda nuovo presidente della Polonia. Uomo antieuropeista e antieuro

Andrzej DudaIl conservatore Andrzej Duda è stato eletto domenica, ieri, presidente della Polonia, con il 52 per cento dei voti, battendo il capo dello stato uscente - di centrodestra - Bronislaw Komorowski, fermatosi al 48 per cento.

È quanto emerge dalle urne, con Komorowski che ha immediatamente riconosciuto la sua sconfitta.

La vittoria del giurista 43enne, che dovrebbe essere confermata ufficialmente questa sera, potrebbe spianare la strada al ritorno al potere del suo mentore Jaroslaw Kaczynski, leader del partito conservatore anti Ue e anti euro Diritto e Giustizia (PiS), in occasione delle elezioni politiche previste in autunno.

I primi exit poll dell'Istituto Ipsos avevano immediatamente accreditano Duda del 53 per cento dei voti, ma una stima più precisa - basata su proiezioni, quindi su voti effettivi - ha ridotto questa percentuale al 52. Komorowski si è congratulato con l'avversario: “I cittadini di una Polonia libera e democratica hanno deciso così”, ha detto ai suoi simpatizzanti, “Gli auguro un buon mandato presidenziale, perchè voglio il bene della Polonia”. Il mandato del presidente uscente scadrà il 6 agosto.

Secondo la Nato questa estate scoppia una guerra

Nato"Se siamo fortunati non sarà nucleare". Alla luce delle tensioni tra Usa e Russia è un evento probabile, secondo un membro dell'organizzazione internazionale.

Visti gli ultimi sviluppi geopolitici in Medioriente e nell'Est Europa, con ogni probabilità il mondo sarà in guerra quest'estate, secondo un alto funzionario della Nato

"Probabilmente entreremo in guerra quest'estate, se siamo fortunati non sarà uno scontro nucleare".

Il funzionario l'ha detto la settimana scorsa all'analista esperto di servizi di intelligence Usa John Schindler.

Non sorprende che il messaggio sia stato inoltrato su Twitter più di 580 volte in pochi giorni. Viene da una fonte affidabile e le dichiarazioni sono di un membro della principale organizzazione internazionale per la collaborazione nella Difesa.

Ciononostante i media mainstream non ne hanno praticamente parlato. È un fatto ancora più strano se si tiene conto che la fonte che ha riportato la dichiarazione, Schindler, è un ex docente dell'Università della marina americana ed è molto noto negli alti ranghi militari.

Pagine