Disintossicazione

Le proprietà dell'acqua

AcquaColesterolo cattivo è una frode! L'acqua è il farmaco migliore! Siamo stati ingannati, che fosse questa sostanza causerebbe le malattie del cuore e del cervello!

L'industria farmaceutica ha sfruttato lo slogan di “colesterolo cattivo” e ha prodotto sostanze chimiche tossiche che non abbassano minimamente il livello di colesterolo nel corpo e causano danni epatici e alcune muoiono in seguito all'utilizzo dei farmaci.

È sorprendente che nessuno dei dottori ha riflettuto sul fatto che i livelli di colesterolo si misurano dal sangue prelevato dalle vene, e da nessuna parte nella letteratura medica c'è un singolo caso che fosse il colesterolo a causare l'ostruzione delle vene. Il sangue venoso si muove molto più lentamente del sangue arterioso e quindi sarebbe più propenso ad avere depositi di colesterolo, se il presupposto del “colesterolo cattivo” fosse vero. Da questo errore l'industria farmaceutica ha reso vittima di frode la nostra società.

In verità, il cosiddetto colesterolo “cattivo” è in realtà molto più utile di quanto noi pensiamo. La ragione per l'aumento nel corpo è a causa di complicazioni causate da disidratazione cronica involontaria e da questo la produzione di urina. La disidratazione produce un sangue concentrato, acido che diventa ancora più disidratati durante il suo passaggio attraverso i polmoni prima di raggiungere il cuore, a causa dell'evaporazione dell'acqua nei polmoni durante la respirazione. Le membrane dei vasi sanguigni del cuore e le arterie principali salendo al cervello diventano vulnerabili per colpa della pressione del sangue più denso e acido. Il sangue tossico causa abrasioni e strappi nel rivestimento delle arterie che possono staccarsi e causare embolie del cervello, i reni e altri organi. Per evitare che le pareti dei vasi sanguigni danneggiati, a bassa densità (cosiddetto “cattivo”) colesterolo cappotti e copre le abrasioni e protegge il tessuto sottostante come un bendaggio impermeabile fino a quando il tessuto guarisce. Questa sostanza è della massima importanza a salvare la vita di chi non idrata adeguatamente il suo corpo, così il suo sangue può scorrere facilmente attraverso i vasi sanguigni senza causare danni.

I 10 antiossidanti naturali

Antiossidanti naturaliSentiamo parlare spesso degli antiossidanti. Che cosa sono? Si tratta di sostanze presenti in numerosi alimenti, che aiutano l’organismo a contrastare i radicali liberi, a prevenire l’invecchiamento e a mantenere i tessuti sani.

Gli antiossidanti, con particolare riferimento a polifenoli e flavonoidi, proteggono la salute degli occhi e la vista, migliorano la circolazione e favoriscono il benessere del cuore e dei vasi sanguigni. Ecco alcuni degli alimenti più ricchi di antiossidanti.
1) Kiwi

Il kiwi è tra i frutti più ricchi di antiossidanti. Il suo primato è dato dall’elevata presenza di polifenoli, che sono in grado di proteggerci dall’invecchiamento e dalle malattie degenerative, tra le quali troviamo il Parkinson e l’Alzheimer. E’ il kiwi di qualità gold a contenere un tasso maggiore di polifenoli rispetto al kiwi comune, di colore verde. Approfittiamo dei benefici di questo frutto quando è di stagione: da novembre a giugno.

2) Tè verde

Il tè verde è un vero e proprio concentrato naturale di antiossidanti, tra i quali troviamo polifenoli, bioflavonoidi e tannini. Può essere gustato sia in inverno che in estate, in versione casalinga. Un consumo regolare di tè verde può apportare numerosi benefici al nostro organismo: rimineralizza e tonifica ossa, pelle e capelli, rafforza il sistema immunitario, facilita la digestione e riduce l’assorbimento degli zuccheri.

3) Melograno

Il melograno presenta una concentrazione di antiossidanti molto elevata, superiore anche al tè verde. Tra gli antiossidanti contenuti nel melograno troviamo i flavonoidi, che proteggono il cuore e le arterie e che presentano proprietà antinfiammatorie e gastroprotettive. Grazie all’acido ellagico, il melograno ci aiuta a contrastare i radicali liberi.

Disintossicare il corpo dai metalli pesanti con la Terapia Chelante

La Terapia Chelante - LibroDisintossicarsi dai Metalli Tossici

Un metodo scientificamente provato per prevenire gli effetti nocivi dei metalli pesanti e delle tossine presenti nell'ambiente e curare i danni da essi provocati alla nostra salute

Per la prima volta un libro che parla in maniera completa della Terapia Chelante.

Questa efficace e scientificamente provata terapia ha la scopo di disintossicare il nostro organismo dall’accumulo di metalli pesanti e tossici.

L’inquinamento di questo tipo è infatti sempre più profondo: dall’aria all’acqua, dai cibi alle otturazione dentali, nell’ambiente in cui viviamo si trovano sempre più particelle per noi nocive.

Le tossine che assimiliamo quotidianamente, e che si accumulano nel nostro corpo nel corso degli anni, possono scatenare o aggravare numerose malattie e accelerare il normale processo di invecchiamento.

Pagine