Elettronica di controllo

Attenzione alle proprie foto postate in Rete

SelfieScattare foto e pubblicarle in rete è pericoloso. Questo è quello che sostiene una ricerca, svolta da alcuni esperti di informatica, secondo la quale fotografare e fare selfie, posizionando le dita a “V”, potrebbe mettere il pericolo la propria privacy e non solo.

L'avvertimento degli esperti è palese: non è solo la nostra privacy ad essere in pericolo bensì anche la nostra economia. Nel caso in cui ci venissero rubate le nostre impronte digitali potrebbero iniziare i nostri guai, come ritrovarsi con contratti firmati e con le nostre password clonate.

A sostenere questo pericolo è un team di ricercatori giapponesi del National Institute of Informatics (NII). Essi hanno dimostrato che esiste la possibilità di rubare le impronte digitali da una foto pubblicata su Internet.

Bisogna tenere conto – spiegano i ricercatori – che con il tempo la tecnologia ha fatto passi da gigante. I sensori fotografici degli smartphone di ultima generazione sono molto sofisticati: essi riescono a scansionare molto bene le impronte digitali delle dita inquadrate, fino a 3 metri di distanza.

Gli studiosi consigliano di non esporre mai le proprie dita, posizionate a “V”, davanti all'obiettivo, anche se si è distanti da chi ci fotografa con lo smartphone.

In futuro tutti localizzabili costantemente con WhatsApp

Live Location TrackingTutti localizzabili grazie a WhatsApp. Il nuovo sistema di localizzazione si chiama Live Location Tracking.

Tutti i membri di un gruppo potranno condividere con il proprio Tablet o Smarthphone la loro posizione in tempo reale. Verranno monitorati tutti gli spostamenti di ogni membro del gruppo in maniera che ognuno saprà dove si trova ogni altro componente del gruppo.

Evidentemente la persona potrà essere monitorata solo se lo vorrà.

Molti ritengono che che questo nuovo sistema di localizzazione potrà essere molto utile in certe circostanze. Ad esempio: due persone che si danno appuntamento in un determinato posto risulterà più facile e comodo per entrambi raggiungere la destinazione senza sbagliare.

Questa applicazione prevede l'impostazione dei tempi di localizzazione: un minuto, due minuti, cinque minuti ho per un tempo illimitato.

Una carta di credito a forma di anello

TappyUn'azienda di Hong Kong, la Tappy Technologies, ha inventato un innovativo anello smart che sostituirà la classica carta di credito. Questo nuovo dispositivo, il cui nome è Tappy, è stato presentato al Consumer Electronics Show di Las Vegas.

Il nuovo anello elettronico è dotato di una connettività NFC che gli consente di ricevere e trasmettere dati, come una normale carta di credito. In questo modo, ogni persona che lo indossa, potrà fare gli acquisti nei negozi. Basterà avvicinare la mano verso il PoS del punto vendita e il gioco è fatto.

l'aspetto di questo anello tecnologico e molto bello e l'azienda in futuro si propone di modificare anche il suo design con lo scopo di migliorare la sua qualità e quindi aumentare la sua attrattività commerciale.

Questo modello è realizzato in ceramica e non ha alcun bisogno di essere ricaricato. L'anello smart si sincronizza con lo smartphone mediante un'apposita applicazione che è connessa, a sua volta, al conto corrente bancario del fruitore. È dotato di una tecnologia che evita ogni interferenza con la comunicazione senza fili.

Pagine